News

Biodiversità agraria

Al termine dell’anno scolastico 2015 – 2016 sono pervenuti tutti i lavori prodotti dalle 20 scuole partecipanti al concorso e vincitrici della prima selezione. Le visite da parte dei componenti della commissione esaminatrice, direttamente presso gli orti, durante l’ultimo periodo scolastico, hanno permesso di approfondire e toccare con mano i risultati concreti maturati nelle diverse scuole.
L’esame degli elaborati prodotti dalle scuole e i resoconti delle visite hanno messo a dura prova la scelta della Commissione per la bellezza e l’originalità degli orti realizzati e dei progetti presentati. Per questo motivo la Commissione ha deciso di premiare cinque scuole per i migliori progetti orto realizzati del Concorso, a cui andranno 800,00 € ciascuna:

E' stato pubblicato l'elenco dei progetti selezionati partecipanti al concorso “ORTI SCOLASTICI E BIODIVERSITA’ AGRARIA”, per l’anno scolastico 2015/2016 organizzato da ASSAM, Regione Marche e Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, nell’ambito del progetto “Biodiversità agraria Marche” e finalizzato alla realizzazione e cura dell’orto con tecniche di agricoltura biologica ed al consumo dei prodotti della biodiversità agraria marchigiana così ottenuti.

Entro il termine del 31 ottobre 2015 sono giunte all’A.S.S.A.M., da parte delle scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado statali e paritarie della Regione Marche, nonché Direzioni Didattiche, 54 proposte progettuali sul tema “Orti scolastici e biodiversità agraria”.

ASSAM in collaborazione con la Regione Marche ha presentato la nuova edizione del concorso per i giovani chef delle scuole alberghiere che vogliono cimentarsi con i prodotti più tradizionali e tipici del territorio marchigiano: "La biodiversità in cucina". Tema di questa edizione sono: "I legumi, la carne del futuro".
Durante la presentazione, mercoledi 30 settembre 2015 la Vicepresidente della regione e assessore all’all’agricoltura e all’alimentazione Anna Casini ha spiegato: "L’idea è nata per diffondere tra ragazzi delle scuole alberghiere la conoscenza dei prodotti della biodiversità attraverso un "percorso didattico" che, dagli approfondimenti e ricerche sulla storia di un determinato prodotto del Repertorio regionale e il suo legame col territori in collaborazione con gli "agricoltori custodi", arrivi alla rielaborazione di una ricetta tradizionale in chiave innovativa per un suo migliore utilizzo e calata nelle nuove tendenze del consumo. In tempi di globalizzazione e di fronte ad un mercato enogastronomico sempre più attento e consapevole, è infatti fondamentale concentrare l’attenzione sull’origine delle materie prime che portiamo in tavola. La biodiversità ci consente una alimentazione intelligente e sana nel quotidiano e di tramandare ai giovani gusti, colture e soprattutto cultura. Insomma giovani chef e tradizione: una ricetta che sono sicura funzionerà".

Urbino ospiterà nei giorni di venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 marzo 2015 nel Legato Albani, la Conferenza delle Regioni e il Consiglio Nazionale di Slow Food Italia. Parteciperanno ai lavori i Presidenti di tutte le sedi regionali italiane oltre allo staff dei dirigenti nazionali, il Presidente Gaetano Pascale, i Vice Presidenti Francesca Rocchi, Lorenzo Berlendis, Sonia Chellini, Cinzia Scaffidi, ed il Segretario nazionale Daniele Buttignol.
"E' con vera soddisfazione che ospitiamo per la prima volta il Consiglio nazionale – sostiene Ugo Pazzi, Presidente regionale di Slow Food Marche – sarà un'occasione per poter far conoscere non solo il territorio della nostra regione ricco di arte e cultura e con il suo incomparabile paesaggio, ma l'altrettanto grande patrimonio eno-gastronomico e agroalimentare di Urbino e del Montefeltro. L'evento è stato possibile grazie al fondamentale contributo del Comune di Urbino e dell'Assam, nella persona dell'A. U. Gianluca Carrabs".

Per l'occasione, un momento di grande riflessione sui temi dell'agricoltura italiana.
Mercatino degli Agricoltori Custodi della Biodiversità Agraria delle Marche.
Museo Storico dell'Arte Contadina di Elio Savelli.

Leggi tutto l'articolo

Una nuova puntata di Linea Verde, il programma di RAI 1, questa volta nelle Marche, in provincia di Macerata, per scoprire il segreto di "lunga vita".

LINEA VERDE
Domenica 11 gennaio 2015 alle 12:20
Marche centenarie

La regione Marche vanta infatti nel 2014 il più alto tasso di longevità a livello nazionale. Si scoprirà come il buon cibo a chilometro zero, l'ambiente ed uno stile di vita sano possano favorire una lunga ed attiva terza età. Si parlerà di biodiversità agraria e dell'impegno della Regione Marche e dell'Assam nel recupero di antiche colture autoctone.
Questo e molto altro domenica 11 gennaio.

Guarda Il Video sul sito raitv        Guarda le foto su facebook icon

Una bellissima esperienza quella di sabato 21 giugno a Recanati. Sicuramente siamo riusciti a diffondere a tutti gli intervenuti, appassionati e non, la conoscenza dei prodotti della biodiversità attraverso l'incontro con gli Agricoltori custodi che le coltivano, gli approfondimenti e ricerche sulla storia di questi prodotti e sulle loro proprietà nutrizionali, l'attestazione del legame col territorio e con la tradizione ed infine la degustazione dei prodotti preparati secondo le ricette tradizionali.

 

Guarda le foto:

 

 

 

Sede ASSAM

ASSAM - Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare della regione Marche

Via Industria, 1
    60027 Osimo Stazione (AN)
(+39) 071 8081
(+39) 071 85979
info@assam.marche.it
assam@emarche.it

Lun - Ven: 8:30 - 12:30
Mar - Gio anche pomeriggio: 15:00 - 18:00

P.IVA 01491360424

© 2016 A.S.S.A.M. All Rights Reserved.

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy