Ogni territorio racchiude ricchezze uniche che ne caratterizzano la specifica identità:

  • la varietà o razza locale, caratterizzata da un adattamento specifico alle condizioni ambientali e di coltivazione di una determinata area;
  • lo stretto legame tra la risorsa locale e gli usi, le conoscenze, le abitudini, le tradizioni della popolazione umana che l’ha sviluppata e ne continua la coltivazione;
  • l’attività degli agricoltori custodi che rappresentano nel territorio un punto d’eccellenza per la conservazione, la gestione, l’informazione e la divulgazione del materiale genetico autoctono.

 

Ecco l’edizione aggiornata del Repertorio Regionale della Biodiversità agraria L.R. 12/2003

 

 

 

 

 

 

 

 

Files:
Documento Data Inser.to Data Agg.to Dimensione Downloads Download
La biodiversità agraria delle Marche (ed. 2015) 12/10/2015 12/10/2015 15 MB 1,450 Scarica

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy