Progetti conclusi

Logo PSR 2014 2020 Europa RegioneMarche

Con Decreto del Dirigente PF “Competitività e Sviluppo dell’impresa agricola, Struttura decentrata di Ancona e irrigazione” n. 36/2017 è stata affidata all’ASSAM, in house providing, l’organizzazione di 10 corsi di formazione per facilitatori degli Accordi, delle Filiere e dello Sviluppo locale con l’adesione alla Sottomisura 1.1 “Operazione B) – Azioni formative per gestori del territorio, operatori economici e PMI nelle aree rurali” ai sensi del PSR Regione Marche 2014-2020
L’obiettivo del progetto è legato al miglioramento della capacità di progettazione, animazione e gestione dei progetti di aggregazione attraverso corsi di formazione inerenti alle tematiche legate all’attuazione del PSR – Piani di Sviluppo Rurale.
I temi trattati nei corsi di formazione hanno riguardato la conoscenza degli strumenti di animazione e gestione degli accordi, delle filiere corte e mercati locali e dei PIL – Progetti Integrati di sviluppo Locale.
L’ASSAM, ente accreditato per la formazione ai sensi della DGR n. 2164/2001 della Regione Marche, ha implementato n. 10 corsi di formazione così suddivisi:
“Facilitatori degli Accordi”, “Facilitatori delle Filiere” e “Facilitatori dello Sviluppo Locale (PIL)”.

Con DGR Marche n. 945 del 04/08/2014 è stato assegnato all’ASSAM il progetto “Monitoraggio sulla qualità dei foraggi secchi negli allevamenti della regione Marche”.

I foraggi secchi rappresentano la base per l’alimentazione dei ruminanti (bovini e ovi-caprini), costituendo più del 50 % dell’ apporto di sostanza secca nella razione alimentare. La conoscenza della qualità dei foraggi è un elemento fondamentale per la programmazione di una corretta alimentazione, al fine di migliorare la redditività dell'allevamento, migliorare il benessere degli animali e incrementare la sostenibilità ambientale degli allevamenti zootecnici.
Per rendere il più possibile comprensibili ed interpretabili i dati delle analisi, all’inizio del progetto è stata predisposta una scheda di campionamento, anche sulla base di analoghe schede in uso presso il laboratorio agroalimentare dell’ASSAM di Jesi.

Il programma nazionale di ristrutturazione del settore bieticolo-saccarifero individua come obiettivi prioritari la riconversione produttiva delle imprese agricole, il supporto alla riconversione dell'industria saccarifera e la diversificazione verso attività extra-agricole.

La Regione Marche ha predisposto il suo Piano d'Azione e approvato le disposizioni attuative tra le quali la misura relativa a Studi, ricerche e sperimentazione, finanziata con le risorse del Reg. CE n. 320/2006 art.6 per mezzo del Fondo FEAGA (Fondo europeo agricolo di garanzia).

Vai al sito del progetto pabs.assam.marche.it

Progetto per la Gestione di un Tratto Fluviale e per la Valorizzazione Energetica dei Materiali di Risulta

L'uso attuale del territorio e la scarsa manutenzione dei corsi fluviali provocano periodiche situazioni di crisi, accentuate da andamenti stagionali sempre più irregolari. Questa situazione favorisce una elevata produzione vegetale, accentuata dalla mancanza della periodica e costante manutenzione assicurata negli anni passati dai frontisti.

Ciò che un tempo rappresentava una risorsa per i frontisti si è trasformato in un costoso problema per gli enti deputati al mantenimento della funzionali idraulica ed ambientale dei fiumi.

Sede ASSAM

ASSAM - Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare della regione Marche

Via Industria, 1
    60027 Osimo Stazione (AN)
(+39) 071 8081
(+39) 071 85979
info@assam.marche.it
assam@emarche.it

Lun - Ven: 8:30 - 12:30
Mar - Gio anche pomeriggio: 15:00 - 18:00

P.IVA 01491360424

© 2016 A.S.S.A.M. All Rights Reserved.

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy