News

Il 17° Concorso regionale di potatura dell'olivo allevato a vaso policonico "Forbici d'oro", organizzato dall'ASSAM in collaborazione con le associazioni olivicole marchigiane e gli Istituti Agrari delle Marche, si è svolto giovedì 22 marzo 2018 a Fano (PU), presso l’Az. Agr. Massimo Mosconi - EmozioneOlio.

I 50 concorrenti si sono cimentati nella potatura di produzione, potando 3 piante a testa in un tempo massimo di 10 minuti a pianta, con attrezzatura manuale dotata di prolunga, effettuando le operazioni rigorosamente da terra.

Il lavoro è stato valutato dalla Giuria presieduta da Barbara Alfei – Assam, e composta da Alfio Santinelli – Assam, Neri Davide – Università Politecnica delle Marche e Tiziano Aleandri – potatore professionista (Campione Nazionale Forbici d’oro 2011).

La Commissione Europea con Decisione n. 2352 del 14 dicembre 2017 ha stabilito una serie di controlli supplementari da effettuare sulle specie vegetali, destinate all’impianto, possibili ospiti del pericoloso batterio Xylella fastidiosa.

In particolare i vegetali che circolano con passaporto delle piante, appartenenti alle specie Coffea spp., Lavandula dentata, Nerium oleander, Olea europaea, Polygala myrtifolia e Prunus dulcis, dovranno essere sottoposti a controlli più stringenti in vivaio anche attraverso campionamento ed analisi di laboratorio. Per questa ragione i vivaisti che producono e commercializzano vegetali delle suddette sei specie dovranno inviare al Servizio Fitosanitario Regionale competente per territorio un prospetto di previsione di produzione annuale.

Vai alla pagina del Servizio Fitosanitario riguardante la Xylella

Entro il termine del 31 ottobre 2017 sono giunte all’A.S.S.A.M., da parte delle scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado statali e paritarie della Regione Marche, nonché Direzioni Didattiche, 62 proposte progettuali sul tema “Orti scolastici e biodiversità agraria”. La Commissione di valutazione, formata da funzionari dell’A.S.S.A.M. (dott.ssa Ambra Micheletti), Servizio Politiche Agroalimentari della Regione Marche (dott.ssa Mauda Moroni, dott. Stefano Battisti e dott.ssa Claudia Margaritelli), Servizio Attività Produttive, Lavoro e Istruzione (dott.ssa Francesca Ingrosso Coroneo) e Ufficio Scolastico Regionale (dott.ssa Gina Vitali) ha esaminato le proposte arrivate in tempo utile, selezionandole in base ai criteri contenuti nel bando.

L’ondata di calore di inizio agosto è stata, probabilmente, la chiave di volta dell’estate appena conclusa, la seconda più calda per le Marche preceduta solo da quella del 2003. Ma al di là dell’eccessivo caldo, quello che ha fatto più male al nostro territorio regionale è stata la siccità provocata dalla carenza delle precipitazioni, praticamente assenti nell’intero arco stagionale.

Link all'articolo completo

Versione stampabile in PDF

Caldo e siccità imperversano ancora sulla nostra regione. Dopo una primavera anch'essa particolarmente calda ed in cui le piogge si sono verificate spesso come singoli episodi piuttosto che come ondate di maltempo strutturate, questo primo bimestre estivo (giugno-luglio) sta mettendo a dura prova le risorse idriche sia per le elevate temperature, che favoriscono l'evaporazione dell'umidità contenuta nei terreni, sia per le scarsissime precipitazioni.

Link all'articolo completo

Versione stampabile in PDF

Pagina 1 di 2

Sede ASSAM

ASSAM - Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare della regione Marche

Via Industria, 1
    60027 Osimo Stazione (AN)
(+39) 071 8081
(+39) 071 85979
info@assam.marche.it
assam@emarche.it

Lun - Ven: 8:30 - 12:30
Mar - Gio anche pomeriggio: 15:00 - 18:00

P.IVA 01491360424

© 2016 A.S.S.A.M. All Rights Reserved.

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy